Sisma Haiti, Papa lancia appello: serve la generosità di tutti

mercoledì 13 gennaio 2010 12:29
 

CITTA' DEL VATICANO (Reuters) - Papa Benedetto XVI ha lanciato oggi un appello "alla generosità di tutti" dopo il violento terremoto che ha colpito Haiti lasciando intrappolate sotto le macerie migliaia di persone.

"Mi appello alla generosità di tutti affinché non si faccia mancare a questi fratelli e sorelle che vivono un momento di necessità e di dolore, la nostra concreta solidarietà e il fattivo sostegno della Comunità internazionale", ha detto il Papa al termine dell'udienza generale, garantendo anche l'impegno della Chiesa cattolica.

Nella notte un violento terremoto di magnitudo 7 ha distrutto numerosi palazzi nella capitale di Haiti, Port-au- Prince che conta un milione di abitanti, provocando migliaia di vittime. Al momento non risultano vittime italiane, fa sapere la Farnesina, precisando però che è difficile comunicare con Haiti.

"Il mio pensiero va, in particolare, alla popolazione duramente colpita, poche ore fa, da un devastante terremoto, che ha causato gravi perdite in vite umane, un grande numero di senzatetto e di dispersi e ingenti danni materiali. Invito tutti a unirsi alla mia preghiera al Signore per le vittime di questa catastrofe e per coloro che ne piangono la scomparsa. Assicuro la mia vicinanza spirituale a chi ha perso la propria casa e a tutte le persone provate in vario modo da questa grave calamità, implorando da Dio consolazione e sollievo nella loro sofferenza", ha aggiunto Benedetto XVI.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Papa Benedetto XVI in una foto d'archivio. REUTERS/Maurizio Brambatti</p>