Neve e gelo colpiscono l'Europa, disagi per chi viaggia

sabato 9 gennaio 2010 18:23
 

LONDRA (Reuters) - Neve e temperature glaciali hanno colpito alcune zone dell'Europa oggi, creando problemi a migliaia di viaggiatori, mentre i meteorologi non prevedono una tregua al freddo in Gran Bretagna, senza precedenti da 30 anni.

Treni e aerei sono irregolari in Gran Bretagna, Francia e Germania. L'Eurostar, che collega l'Inghilterra alla Francia, ha fatto sapere che oggi circolano due terzi dei treni previsti da Londra. Una portavoce dell'operatore ferroviario invita a non mettersi in viaggio se non strettamente necessario.

I meteorologi dicono che i venti ghiacciati che soffiano dal Nord Europa aumentano la percezione del freddo, mentre le minime notturne sono scese a 14 gradi sotto zero in alcune parti della Gran Bretagna.

Il Met Office ha previsto fino a 20 centimetri di neve nelle prossime 24 ore, in particolare nella zona sudorientale del Paese. Le strade secondarie rischiano di restare gelate, dopo che il governo ha deciso il razionamento di sale e sabbia.

British Airways ha cancellato 50 voli da Heathrow, mentre nove voli Easyjet sono stati cancellati da e per gli aeroporti britannici, inclusi Gatwick e Luton. Molti eventi sportivi, incluse alcune partite di calcio, rugby e corse, sono stati cancellati a causa del maltempo.

Disagi anche in Germania, con decine di voli cancellati nel principale scalo aeroportuale del Paese e traffico sulle strade dirette in Francia.

Il servizio meteorologico francese ha diffuso uno stato di allerta maltempo per 29 dipartimenti oggi, a causa di pesanti nevicate e strade ghiacciate.

Gli aeroporti di Tolosa, Lourdes, Lione, Brest e Lorient sono chiusi e i voli hanno subito ritardi negli scali parigini di Charles de Gaulle e Orly.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia