Avatar tocca i 352 milioni dollari al botteghino in Nord America

domenica 3 gennaio 2010 18:27
 

LOS ANGELES (Reuters) - "Avatar" ha stracciato in rivali nel weekend della settimana di capodanno in Nord America e si appresta a togliere al "Cavaliere Oscuro" la palma del secondo più grande film di sempre. Lo si evince dai dati forniti oggi.

Il film di fantascienza in 3D di James Cameron ha incassato 68,3 milioni di dollari nei tre giorni iniziati venerdì 1 gennaio, conquistando il record come film nella sua terza settimana di programmazione, secondo quanto affermato dal distributore, la 20th Century Fox . Il vecchio record -- di 45 milioni di dollari - - apparteneva a "Spider-Man" nel 2002.

Dopo 17 giorni nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti e del Canada, "Avatar" ha incassato 352,1 milioni di dollari, ottenendo al momento il 15esimo posto fra tutti i film di sempre in termini di biglietti venduti. La Fox, società di News Corp, prevede che il film si attesterà nel range dei 500 milioni di dollari.

"Titanic" di Cameron nel 1997, il maggior film di sempre, incassò 601 milioni di dollari, seguito dal film del 2008 "Il Cavaliere Oscuro" con 533 milioni di dollari. "Guerre Stellari" al momento occupa la posizione numero 3 con 461 milioni di dollari.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il regista del film "Avatar", James Cameron, con la moglie Suzy Amis. REUTERS/Mario Anzuoni (UNITED STATES - Tags: ENTERTAINMENT)</p>