H1N1, Francia cerca di rivendere milioni vaccini che le avanzano

domenica 3 gennaio 2010 18:08
 

PARIGI (Reuters) - La Francia sta cercando di vendere i milioni di vaccini per l'influenza H1N1 che le avanzano dopo averne ordinati molti di più di quelli che le sono serviti. Lo hanno riferito oggi le autorità.

Il Ministero della Sanità ha comunicato in una nota che aveva comprato in origine 94 milioni di dosi di vaccino contro il virus H1N1 con un costo complessivo di 869 milioni di euro, pensando che tutti avrebbero avuto bisogno di due dosi ciascuno per immunizzarsi contro la malattia.

I medici però ora dicono che è sufficiente un solo vaccino per persona, il che significa che la Francia, che ha una popolazione di circa 65 milioni di persone, ha una enorme eccedenza che sta cercando di rivendere.

Il Ministero della Salute ha confermato le notizie scritte oggi dal quotidiano Le Parisien che ha già venduto 300.000 dosi al Qatar e che ne sta per vendere altri due milioni all'Egitto.

"Siamo in contatto con altri paesi, in particolare Ucraina e Messico", ha detto il Ministero in un comunicato, senza fornire alcun dettaglio economico.

Le Parisen ha scritto che la Francia sta cercando di vendere i vaccini al prezzo che li ha pagati -- fra i 6,25 e i 10 euro in base al prodotto.

La Francia ha acquistato i vaccini da Sanofi-Pasteur, una società di Sanofi-Aventis, da GlaxoSmithKline, da Novartis e da Baxter International.

Circa cinque milioni di persone sono state vaccinate fino a questo momento in Francia contro l'H1N1, secondo quanto hanno riferito le autorità sanitarie.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il ministro della Salute serbo Tomica Milosavljevic si vaccina contro l'influenza H1N1, Belgrado, 17 dicembre 2009. REUTERS/Djordje Kojadinovic</p>