Maltempo, su Italia torna gelo e neve. Allerta Protezione Civile

domenica 3 gennaio 2010 15:12
 

ROMA (Reuters) - Le temperature sono in picchiata oggi su tutta la penisola e dal tardo pomeriggio di oggi tornerà la neve fino a bassa quota nelle regioni centro-settentrionali.

Questo lo scenario meteo che la Protezione civile prospetta per l'Italia, dopo le forti mareggiate che hanno colpito ieri la Liguria e la Campania, bloccando i collegamenti con Capri, ripresi oggi, e con le isole Eolie.

"Sono previste dal pomeriggio di oggi precipitazioni sparse, prevalentemente a carattere nevoso che interesseranno tutte le regioni del nord in estensione anche a quelle centrali", si legge in un comunicato.

"In particolare le nevicate sono previste a quota di pianura sulle regioni settentrionali e sulla Toscana, già dal pomeriggio odierno e fino alla nottata ma con quota neve in rialzo dalla mattinata di domani 04 gennaio. Precipitazioni nevose a bassa quota sulle regioni centrali ma anche in questo caso è previsto un rialzo della quota neve al di sopra di 500-800 metri".

Quanti ai mari rimarranno molto agitati il Tirreno meridionale, con le isole Eolie ancora isolate, mentre sono ripresi i collegamenti con le isole del golfo di Napoli, dopo due giorni di stop ad aliscafi e traghetti. Molto mossi o agitati gli altri mari.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Una immagine della nevicata che ha interessato Milano il 21 dicembre scorso. REUTERS/Paolo Bona (ITALY - Tags: ENVIRONMENT)</p>