Polizia arresta coppia gay dopo matrimonio in Malawi

martedì 29 dicembre 2009 11:04
 

LILONGWE (Reuters) - Due uomini residenti in Malawi sono stati arrestati e accusati formalmente di atti osceni in luogo pubblico, secondo quanto riferito oggi dalla polizia, dopo essere diventati la prima coppia gay a sposarsi nello Stato africano in cui l'omosessualità viene considerata illegale.

Tiwonge Chimbalanga e Steven Monjeza si sono sposati pubblicamente sabato scorso scegliendo una cerimonia tradizionale.

"Li abbiamo arrestati la scorsa notte a casa loro e li abbiamo accusati di atti osceni in luogo pubblico perché il loro comportamento vìola la legge", ha spiegato a Reuters il portavoce della polizia, Dave Chingwalu.

In Malawi l'omosessualità è bandita e punita con una condanna a un massimo di 14 anni di carcere.

Chingwalu ha aggiunto che i due potrebbero dover far fronte ad altre accuse e che verranno trattenuti fino a quando non saranno effettuate altre indagini.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia