Calcio, Mourinho vuole tornare ad allenare in Inghilterra

martedì 29 dicembre 2009 11:02
 

LONDRA (Reuters) - L'ex tecnico del Chelsea José Mourinho ha detto che vuole tornare ad allenare in Inghilterra, facendo presagire un suo ritorno in Premier League al termine di questa stagione.

L'allenatore dell'Inter, che ha vinto sei trofei durante la sua esperienza a Londra dal 2004 al 2007, è tornato ieri allo Stamford Bridge per la prima volta, per assistere al match tra il Chelsea, prossimo avversario dell'Inter in Champions League, e il Fulham di Roy Hodgson, sconfitto 2-1 in rimonta.

Mourinho, in un'intervista al Sun, ha detto: "Voglio tornare in Inghilterra. Non sono il tipo che nasconde i propri sentimenti. Amo l'Inghilterra".

Il tecnico di Setubal, 46 anni, che nel 2005 ha riportato il titolo al Chelsea dopo 50 anni di astinenza, ha vinto due campionati anche con il Porto, ed è campione in carica alla guida dell'Inter.

"Credo che un giorno ritornerò in Inghilterra. Non lascio un club a metà stagione per trasferirmi in un altro. Perciò, fino a fine stagione, non c'è alcuna possibilità che lasci l'Inter", ha detto Mourinho.

L'ex allenatore del Chelsea ha anche annunciato che se dovesse eliminare il Chelsea dalla Champions League non festeggerà la vittoria, come fatto invece ad Old Trafford quando il suo Porto, con un gol a tempo scaduto, eliminò il Manchester United.

"Se dovessimo vincere non farò nulla. Amo ancora il Chlesea e rispetto i giocatori e i tifosi".

Mourinho ieri ha visto Chelsea-Fulham all'interno del box privato del proprietario dei blues, Roman Abramovich, assente invece all'incontro.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>L'allenatore dell'Inter Jose Mourinho. REUTERS/Giampiero Sposito</p>