Calcio, accolto ricorso Pandev. Risolto contratto con la Lazio

mercoledì 23 dicembre 2009 16:51
 

MILANO (Reuters) - L'attaccante macedone della Lazio Goran Pandev può lasciare la squadra capitolina con effetto immediato dopo che il collegio arbitrale della Lega Calcio ha accolto il ricorso dei legali del giocatore e risolto il suo contratto. Lo ha confermato l'avvocato del macedone.

Il 26enne attaccante della Lazio non ha disputato nessuna partita dell'attuale campionato di serie A, dopo aver chiesto la cessione nell'ultima sessione di calciomercato.

"L'appello di Pandev è stato accolto dal collegio arbitrale della Lega Calcio. Il contratto di Goran con la Lazio è stato risolto con effetto immediato", ha detto l'avvocato Mattia Grassani ai giornalisti.

Pandev è da tempo sul taccuino delle principali squadre di serie A, con Inter, Juventus e Milan pronte a contendersi il talentuoso macedone. In particolare l'Inter, che dovrà sostituire Samuel Eto'o impegnato in Coppa d'Africa a gennaio, sembra interessata alle prestazioni dell'attaccante, cresciuto tra l'altro nel vivaio nerazzurro.

La Lazio, che pure ha avuto delle difficoltà in questa prima parte di stagione senza uno dei suoi principali giocatori, non ha voluto cedere e il presidente del club biancoazzurro Claudio Lotito è stato irremovibile nel tenere Pandev ai margini della prima squadra.

Secondo quanto diffuso dai media Lotito ha rifiutato quest'estate un'offerta di 15 milioni di euro dello Zenit San Pietroburgo per Pandev, che sarebbe comunque andato in scadenza di contratto a giugno 2010.

Grassani ha detto anche che la Lazio è stata condannata a pagare 160.000 euro di risarcimento e spese legali. Oltre a Pandev, che si allena da solo ormai da cinque mesi, anche il centrocampista argentino della Lazio Cristian Ledesma si trova nella medesima situazione.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>L'attaccante macedone Goran Pandev. REUTERS/Giampiero Sposito</p>