Scuola, Parlamento europeo rinvia voto su crocifisso nelle aule

giovedì 17 dicembre 2009 17:15
 

STRASBURGO (Reuters) - Il Parlamento Europeo ha deciso di rinviare il voto sulla sentenza della Corte Europea per i diritti umani, che condanna la presenza del crocifisso nelle aule scolastiche italiane.

Il voto era previsto per questa mattina ma l'aula, su richiesta del capogruppo dei socialisti al Parlamento, il tedesco Martin Schulz -- per il quale la questione è solo italiana e quindi non necessita un voto del Parlamento -- si è espressa a favore del rinvio del voto alla prossima seduta plenaria di gennaio, per valutarne nel frattempo l'opportunità.

La richiesta del voto per questa mattina era stata inoltrata dalla Lega, ma l'aula di Strasburgo si è espressa a favore del rinvio con 283 voti favorevoli e 259 contrari.

La Corte europea aveva stabilito il 3 novembre scorso che la presenza dei crocifissi nelle aule scolastiche costituisce una violazione del diritto dei genitori a educare i figli secondo le loro convinzioni e del diritto degli alunni della libertà di religione.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Crocifisso in un'aula scolastica. Foto d'archivio. REUTERS/Tony Gentile</p>