Golden Globe,"Baaria" in gara.6 candidature per film con Clooney

martedì 15 dicembre 2009 18:09
 

BEVERLY HILLS (Reuters) - Il film drammatico "Tra le nuvole" ha preso oggi il volo con sei candidature ai Golden Globe, più di qualsiasi altro film, mentre Sandra Bullock e Meryl Streep hanno sorpreso gli appassionati ottenendo ciascuna due nomination.

In gara anche "Baaria" di Giuseppe Tornatore, che si contenderà il premio per il miglior film straniero con "Gli abbracci spezzati" di Pedro Almodovar, il film cileno "La nana", il francese "Il profeta" e il tedesco "Il nastro bianco" di Michael Haneke.

George Clooney, protagonista di "Tra le nuvole", è stato candidato a migliore attore protagonista per il ruolo di tagliatore di teste obbligato a fare i conti con la mezza età, mentre Jason Reitman è candidato al premio per la migliore regia e, con il co-autore Sheldon Turner, per la migliore scenografia.

Anna Kendrick e Vera Farmiga sono state invece candidate entrambe al premio per la migliore attrice non protagonista.

Al secondo posto "Nine", film sulla vita e gli amori di un regista italiano, che ha ottenuto 5 candidature tra cui una nella sezione riservata alle commedie e ai film musicali. I protagonisti, Daniel Day-Lewis e Marion Cotillard, hanno ricevuto la candidatura come migliore attore e migliore attrice in un film commedia o musicale. Penelope Cruz è stata candidata a migliore attrice non protagonista mentre il film potrebbe anche vincere il premio per la migliore canzone.

Ma sono state Bullock e Streep a catalizzare la maggioranza delle attenzioni degli addetti ai lavori.

Bullock ha raccolto la nomination nella sezione migliore attrice in un film drammatico per la parte nel film sul calcio "The Blind Side" e nella sezione per la migliore attrice in un film commedia o musicale per il film "Ricatto d'amore". Streep è stata candidata alla sezione migliore attrice in un film commedia o musicale sia per il film "Julie & Julia" che per "E' complicato".

Le candidature hanno riassunto "un anno fantastico" tanto per il botteghino quanto per la qualità, secondo Philip Berk, presidente dell'Hollywood Foreign Press Association, che ogni anno assegna i Golden Globe.

La cerimonia di premiazione si terrà il prossimo 17 gennaio. I premi sono considerati ottime indicazioni per capire chi è il favorito per gli Oscar, che verranno consegnati in marzo.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Una statua, riproduzione del premio assegnato ai Golden Globe. REUTERS/Fred Prouser</p>