Clima,ministri ambiente provano a sbloccare accordo a Copenaghen

domenica 13 dicembre 2009 14:48
 

COPENHAGEN (Reuters) - I ministri dell'Ambiente hanno cercato oggi di superare i contrasti tra paesi ricchi e in via di sviluppo al tavolo di Copenaghen, mentre sta per scadere il tempo a disposizione per raggiungere un'intesa globale sulla lotta al cambiamento climatico.

Yvo de Boer, a capo del segretariato Onu sul Cambiamento climatico, evidenziando la controversia tra i due maggiori contributori all'inquinamento mondiale, Cina e Stati Uniti, ha detto di sperare che tutti gli Stati aumenteranno la loro offerta durante i negoziati.

"La Cina chiede agli Stati Uniti di fare di più. Gli Stati Uniti chiedono alla Cina di fare di più. Spero che nei prossimi giorni tutti chiederanno a tutti di fare di più", ha detto.

I ministri dell'Ambiente sono riuniti stamani per un round di colloqui informali in una giornata in cui è sospeso il negoziato ufficiale -- che vede 190 nazioni riunite dal 7 al 18 dicembre e che culminerà giovedì e venerdì prossimo in un vertice di leader mondiali, tra cui il presidente Usa Barack Obama.

"Ci sono ancora molti problemi irrisolti", ha detto ai giornalisti il ministro danese, Connie Hedegaard. "Ma se i ministri cominciano ad arrivare, vuol dire che c'è anche la volontà politica".

I delegati hanno riferito che i negoziatori sono andati avanti su testi come quello che definisce come fornire alle nazioni in via di sviluppo nuove tecnologie verdi per l'energia solare ed eolica e quello che promuove l'utilizzo delle foreste per assorbire i gas serra.

Ma sostengono che ci siano ancora profonde divisioni su questioni come i finanziamenti per le nazioni povere e la ripartizione dell'onere dei tagli di emissioni di gas da effetto serra.

Il premio Nobel per la Pace, l'arcivescovo Desmond Tutu ha consegnato oggi a de Boer un appello firmato da decine di migliaia di persone da tutto il mondo per chiedere un'azione decisa sul clima.

La polizia ha intanto rilasciato il migliaio di persone, tranne 13, fermate ieri dopo una marcia di protesta, come ha detto un portavoce della sicurezza danese.   Continua...

 
<p>Dimostranti a Copenaghen per il vertice sul clima. REUTERS/Bob Strong (DENMARK - Tags: ENVIRONMENT CIVIL UNREST)</p>