Influenza H1N1, ministero: in Italia vittime salgono a 142

venerdì 11 dicembre 2009 19:56
 

ROMA (Reuters) - Le vittime provocate finora in Italia dall'influenza A/H1N1 sono salite a quota 142, secondo quanto riferito dal Ministero della Salute nel bollettino diffuso oggi, e la Campania, con 32 morti, si conferma la regione dove è più alto il numero di decessi.

La percentuale delle vittime sul totale dei malati di influenza A è dello 0,0039%, dice la nota del Ministero, contro lo 0,2% della normale influenza.

Le regioni che hanno registrato più vittime legate al virus -- che dall'inizio della pandemia al 6 dicembre si stima abbia colpito 3.650.000 persone -- sono, dopo la Campania: Puglia (18); Lazio (14); Calabria (13); Sicilia (11) ; Emilia- Romagna e Lombardia (9); Piemonte e Veneto (otto).

La fascia di età più colpita è sempre quella pediatrica (0-14 anni), con un'incidenza pari a 9,63 casi per mille assistiti nella fascia dei bambini più piccoli di 0-4 anni e 7,94 per mille nella fascia 5-14 anni. Nella fascia di età 15-64 anni l'incidenza è pari a 2,88 e tra gli individui di età pari a 65 anni e oltre a 0,84 casi per mille assistiti .

Al 6 dicembre, fa sapere il Ministero, erano state somministrate 689.172 prime dosi e 5.730 seconde dosi di vaccino, mentre quelle consegnate a Regioni e Province Autonome a partire dal 12 ottobre sono 7.423.851.