I videogiochi sempre più importanti per l'educazione dei ragazzi

giovedì 10 dicembre 2009 12:59
 

RALEIGH, Carolina del Nord (Reuters) - Gli insegnanti che cercano di far appassionare gli studenti con la biologia molecolare o con lo spazio hanno adesso un nuovo strumento: i videogiochi.

Dato il crescente ruolo dei videogiochi nella crescita dei bambini, gli educatori stanno collaborando con produttori e scienziati per creare nuove esperienze interattive per la classe.

Tre nuovi giochi sono stati sviluppati per affrontare con facilità e piacere temi come la cultura generale, la biologia molecolare e l'esplorazione spaziale.

Secondo la recente relazione "Kids and Gaming 2009" del gruppo NDP, l'82% dei giovani americani dai 2 ai 17 anni fa uso di videogiochi. Si parla di 55,7 milioni di ragazzi.

Di questi, il segmento minore è quello dei ragazzi di età compresa tra 2 e 5 anni (9,7 milioni) mentre il segmento più numeroso è quello tra i 9 e i 15 anni (12,4 milioni).

 
<p>Una dimostrazione sul Nintendo DS. REUTERS/Kim Kyung-Hoon</p>