Cinema, vestiti Hepburn all'asta incassano doppio del previsto

mercoledì 9 dicembre 2009 13:58
 

LONDRA (Reuters) - Una collezione di vestiti e accessori che appartenevano ad Audrey Hepburn ha incassato ad un'asta a Londra 268.000 sterline (quasi 300.000 euro), più del doppio del previsto.

Lo hanno reso noto gli organizzatori, secondo cui "non si vedrà mai più niente di simile" alla vendita dei più di 40 pezzi del guardaroba dell'attrice, alcuni dei quali indossati nei film in cui ha recitato.

Il prezzo più alto, 60.000 sterline, è stato sborsato per un vestito da cocktail di Givenchy, realizzato in pizzo Chantilly, sfoggiato dalla Hepburn in "Come rubare un milione di dollari e vivere felici", film di William Wyler del 1966.

Con il suo abbigliamento minimal e chic, la Hepburn ha impersonato il look postbellico europeo, come ha spiegato Kerry Taylor prima dell'asta.

Se Givenchy era lo stilista a cui l'attrice -- morta nel 1993 a 63 anni e diventata famosa per film come "My Fair Lady", "Colazione da Tiffany" e "Vacanze Romane" -- era più legata, all'asta è stato venduto per 13.800 sterline anche il vestito da sposa che le Sorelle Fontana realizzarono per il suo matrimonio con James Hanson, poi annullato.

La collezione apparteneva a Tanja Star-Busmann, amica di vecchia data dell'attrice. Il 50% dell'incasso sarà devoluto alla Audrey Hepburn Children's Fund.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>La ballerina Darcey Bussell in posa con indosso un vestito appartenuto ad Audrey Hepburn. Di fianco, il vestito da sposa realizzato per l'attrice dalle Sorelle Fontana. REUTERS/Suzanne Plunkett</p>