Vincitrice Nobel: agite, non aspettate accordi Copenaghen

lunedì 7 dicembre 2009 15:42
 

STOCCOLMA (Reuters) - Le persone non dovrebbero aspettare gli accordi dei leader internazionali ma dovrebbero intraprendere azioni individuali, ha detto oggi la vincitrice del premio Nobel per l'Economia.

Le osservazioni di Elinor Ostrom arrivano contemporaneamente all'inizio della conferenza di Copenaghen dove i politici sono riuniti per accordarsi su un piano che faccia fronte a inondazioni, siccità e aumento del livello del mare, fenomeni che gli scienziati considerano inevitabili nel caso in cui le temperature continuassero ad aumentare.

"Sono molto preoccupata perché è opinione diffusa che le trattative internazionali siano l'unico modo per affrontare la questione mentre noi rimaniamo passivi nell'attesa", ha detto Ostrom, prima vincitrice del premio Nobel per l'Economia, durante una conferenza stampa a Stoccolma.

"Ci sono tante cose che tutti noi possiamo fare nel nostro piccolo invece che aspettare inerti decisioni dall'alto. Perché se aspettiamo troppo, potrebbe essere disastroso".

Ostrom, docente presso l'Indiana University, ha vinto metà delle 10 milioni di corone (964 mila euro) assegnate ai Nobel per aver mostrato che la gestione comunitaria di risorse comuni può essere preferibile rispetto alla proprietà pubblica.

Ostrom, che ha detto dopo l'assegnazione dei premi in ottobre, di sperare che il suo lavoro rafforzi la fiducia nelle proprie potenzialità fra le persone, non ha mai sottovalutato le difficoltà per risolvere i problemi legati al cambiamento climatico.

"Porre termine a una guerra è difficile. Ma risolvere un problema che ha contemporaneamente una natura biologica, chimica e umana è una sfida assai più complessa", ha detto.

Un accordo a Copenaghen punta a diminuire le emissioni di gas serra per controllare la temperatura media globale, limitandone l'aumento a 2 gradi in più rispetto all'aumento verificato nel periodo pre-industriale. Questo vorrebbe dire dimezzare entro il 2050 le emissioni attuali.

I vincitori dei Nobel sono a Stoccolma per ricevere i premi. Alla fine di una serie di conferenze stampa e di meeting, i premi saranno consegnati il 10 dicembre con, in chiusura, la classica cena dei Nobel.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Elinor Ostrom in una foto d'archivio. REUTERS/John Sommers II (UNITED STATES SCI TECH)</p>