Formula Uno, Ecclestone rinnova con Gp Silverstone per 17 anni

lunedì 7 dicembre 2009 13:46
 

LONDRA (Reuters) - I proprietari del circuito di Silverstone hanno comunicato oggi di aver raggiunto un accordo di 17 anni con il patron della Formula Uno Bernie Ecclestone, compresa una clausola che prevede l'interruzione del rapporto tra dieci anni, per mantenere in vita il Gran Premio di Gran Bretagna.

Il British Racing Drivers Club, organizzatore della corsa, ha confermato l'accordo in un comunicato.

"Non è facile decidere di siglare un accordo di questa portata. Devi accettare molte responsabilità, ma il Brdc voleva che questo rapporto continuasse", ha detto l'ex pilota, ora presidente del club, Damon Hill.

"Il titolo di 'casa degli sport motoristici' si addice a Silverstone. Questo è veramente il luogo per tutti gli sport motoristici. Tutti coloro che fanno parte del Brdc sono appassionati di motori e non vediamo l'ora di ospitare qui sia la Moto Gp che il Gran Premio di Gran Bretagna".

Richard Phillips, direttore generale del Silverstone Circuits, ha confermato l'esistenza di una clausola per cui il legame può essere interrotto da ambo le parti tra dieci anni.

Silverstone, ex campo d'aviazione al tempo della Seconda Guerra Mondiale, ha ospitato il primo gran premio nel 1950 ma sembrava ormai sul viale del tramonto dopo l'accordo, sempre della durata di 17 anni, siglato da Ecclestone con il circuito di Donington Park.

L'intesa, però, è venuta meno per l'incapacità della Donington Ventures Leisure di rimediare i fondi necessari per sviluppare le adeguate attrezzature.

Il calendario definitivo del campionato di Formula Uno, che al momento conta ben 19 gran premi, dovrebbe essere pubblicato ufficialmente venerdì.

Il gp di Gran Bretagna, patria degli ultimi due campioni del mondo, Jenson Button e Lewis Hamilton, dovrebbe svolgersi il prossimo 11 luglio, in concomitanza con la finale dei Mondiali di calcio in Sudafrica.   Continua...

 
<p>Il patron della Formula Uno, Bernie Ecclestone. REUTERS/Vivek Prakash</p>