Attesa per la prima della Scala, in diretta in tutto il mondo

domenica 6 dicembre 2009 14:03
 

di Ilaria Polleschi

MILANO (Reuters) - L'anteprima per i giovani di venerdì scorso è andata molto bene e ora tutta l'attesa è per la tradizionale prima del 7 dicembre alla Scala di Milano, dove andrà in scena un'insolita "Carmen" di Georges Bizet, con la regia di Emma Dante, al suo debutto nel mondo della lirica.

Il tempio dei melomani ospiterà quella che viene considerata l'opera più rappresentata al mondo e che andò in scena per la prima volta al Teatro dell'Opéra-Comique di Parigi il 3 marzo 1875, ricevendo un'accoglienza piuttosto fredda. Ma nonostante le critiche, l'opera venne replicata ben 48 volte, anche grazie alla fama di spettacolo "indecente" e alle molte critiche apparse sui giornali.

"In Carmen c'è alternanza di leggerezza mozartiana e momenti tragici, con echi della musica dei Caraibi e dell'Africa", spiega il maestro Daniel Barenboim, chiamato dal sovrintendente Stephane Lissner a dirigere l'opera, che apre una stagione definita "ad alto grado di passione".

In scena, nei panni di Carmen ci sarà la giovane Anita Rachvelishvili, già molto applaudita nell'anteprima per gli under30, mentre Don José sarà interpretato da Jonas Kaufmann, che venerdì scorso non ha potuto essere in scena per un'indisposizione.

Ad assistere allo spettacolo, che inizierà alle 18 e che durerà circa quattro ore, non saranno solo i fortunati che sono riusciti ad aggiudicarsi i biglietti (dai 50 euro della galleria ai 2.000 della platea) per il teatro -- dove presenzierà anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano -- ma anche tutti coloro che nel mondo si sintonizzeranno in tv o andranno al cinema.

IN DIRETTA IN TV E AL CINEMA

Grazie ad una serie di accordi siglati dalla Rai, infatti, oltre alle dirette televisive previste in Europa (Francia, Germania, Belgio, Austria, Svizzera, Lussemburgo) e alle differite (dal Giappone all'Argentina, dalla Croazia al Brasile), la Carmen verrà proposta anche nelle sale cinematografiche digitali di Stati Uniti, Canada, Inghilterra, Spagna e Australia.

In Italia, invece, la diretta della prima verrà proposta dal ‘Classica Channel', nelle sale Multiplex del circuito Warner e nelle oltre 70 sale cinematografiche digitali di Microcinema.   Continua...

 
<p>Il maestro Daniel Barenboim durante una prova. REUTERS/Johannes Eisele</p>