Conferenza Copenaghen,Ban Ki-moon a stampa: ottimista su accordo

domenica 6 dicembre 2009 13:32
 

COPENAGHEN (Reuters) - Il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon ha detto in un'intervista pubblicata oggi di essere ottimista sul fatto che la Conferenza sul cambiamento climatico che si svolgerà a Copenaghen da domani al 18 dicembre possa produrre un accordo sottoscritto da tutti gli Stati membri.

I delegati internazionali sono arrivati o stanno arrivando nella capitale danese per il vertice Onu, che ha come obiettivo un nuovo accordo globale che rimpiazzi il Protocollo di Kyoto, in scadenza nel 2012.

"Sono molto ottimista per Copenaghen", ha detto Ban in un'intervista al quotidiano danese Berlingske Tidende.

"Avremo un accordo. E credo che l'accordo sarà firmato da tutti gli Stati membri dell'Onu, e sarà una cosa storica", ha detto Ban, intervistato nel suo ufficio nel quartier generale delle Nazioni Unite a New York.

"Abbiamo il giusto spirito politico", ha proseguito. "Tutti i capi di stato e di governo hanno lo stesso obiettivo, prevenire il riscaldamento globale".

Resta da stabilire come agire per raggiungere questo obiettivo, ha spiegato il segretario generale dell'Onu, sudcoreano.

I leader mondiali a Copenaghen cercheranno di raggiungere un accordo politico su come combattere i cambiamenti climatici.

Il mese scorso la Danimarca ha rivisto il programma della conferenza invitando i capi di stato e di governo di tutti i 192 Stati membri delle Nazioni Unite, sperando che così ci sia il peso politico per un accordo.

Finora hanno accettato l'invito 105 leader, incluso il presidente americano Barack Obama, il leader cinese Wen Jiabao e il primo ministro indiano Manmohan Singh.

 
<p>Il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon. REUTERS/Chip East</p>