Governo nepalese si riunisce sull'Everest per messaggio su clima

venerdì 4 dicembre 2009 16:31
 

SYANGBOCHE, Nepal (Reuters) - Il governo nepalese ha iniziato oggi un vertice in prossimità del campo base del Monte Everest per mandare un messaggio sull'impatto che il riscaldamento globale esercita sull'Himalaya, anticipando di qualche giorno il confronto sul riscaldamento globale di Copenaghen.

Indossando maschere d'ossigeno e pesanti giacche, il primo ministro nepalese e altri 20 ministri hanno raggiunto in elicottero i 5.242 metri sopra il livello del mare con l'Everest, la montagna più alta del mondo, che dominava lo sfondo.

Il campo base è il punto da cui gli arrampicatori iniziano la loro scalata verso la vetta dell'Everest.

"Il riscaldamento globale sta avendo un grave impatto sulla nostra economia", ha detto a Reuters il Ministro delle Finanze Surendra Pandey prima dell'incontro senza precedenti. "Stiamo assistendo al cambiamento delle pioggie. I ghiacciai si stanno sciogliendo"

Secondo gli esperti migliaia di ghiacciai sull'Himalaya, fonte d'acqua dei 10 maggiori fiumi asiatici, potrebbero prosciugarsi nei prossimi cinque decenni a causa del riscaldamento globale.

"Siamo stati puniti da un crimine che non abbiamo mai commesso. I paesi sviluppati devono aiutarci a controllare gli effetti del riscaldamento globale sull'Himalaya", ha dichiarato Deepak Bohara, ministro delle Politiche Ambientali e Forestali.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il primo ministro nepalese Madhav Kumar Nepal durante la riunione del suo governo sull'Everest per denunciare i cambiamenti climatici. REUTERS/Gopal Chitrakar</p>