Tennis,Serena Williams multata e "ammonita" dopo scenata Us Open

lunedì 30 novembre 2009 15:13
 

LONDRA (Reuters) - Serena Williams è stata multata per 175.000 dollari e sospesa con la condizionale per due anni, dopo la sua scenata agli ultimi Us Open, disputati lo scorso settembre. Lo ha annunciato oggi la Federazione internazionale del tennis.

L'Itf ha fatto sapere che qualsiasi altra offesa in un Grande Slam nei prossimi due anni costerà alla più giovane delle sorelle Williams l'esclusione dagli Us Open del 2010 e del 2011, o del 2012. La multa, invece, sarà ridotta a 82.500 dollari se la attuale numero uno al mondo dovesse mantenere un comportamento educato fino al 2011.

L'episodio incriminato risale alla semifinale degli Us Open tra Serena Williams e la rientrante Kim Clijsters. Sul 15-30 per la belga nell'ultimo gioco del match, una giudice di linea aveva fischiato un fallo di piede alla tennista americana, regalando alla Clijsters due match point. A quel punto la numero uno del mondo era sbottata in una serie di improperi, mai del tutto chiariti, all'indirizzo della giudice di linea, la quale aveva riferito il tutto al giudice di sedia facendo sanzionare la Williams con un punto di penalizzazione.

Il punto, però, era quanto mai decisivo, visto che consegnò di fatto la finale del torneo alla Clijsters. Nell'occasione fu la stessa Serena Williams a rendersi conto di averla fatta grossa, anticipando la decisione del giudice di sedia e complimentandosi con la Clijsters prima ancora che le venisse inflitta la penalità.

La più giovane delle Williams ha sempre negato, però, di aver rivolto alcun tipo di minaccia alla giudice di linea.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>La tennista Serena Williams. REUTERS/Toby Melville</p>