"Jetman" precipita in mare mentre tenta volo verso Spagna

mercoledì 25 novembre 2009 19:29
 

MADRID (Reuters) - Un avventuriero svizzero che sperava di essere la prima persona a volare tra i continenti con un propulsore jet attaccato alla schiena è precipitato oggi in mare cercando di attraversare lo Stretto di Gibilterra.

Yves Rossy, che era riuscito nel 2008 ad attraversare la Manica usando il suo motore e un'ala, ha avuto problemi subito dopo il lancio da bordo di un aeroplano leggero sulla costa della Marocco nel tentativo di raggiungere la Spagna, ha detto il suo team.

Un video fornito dal team mostra il 50enne che inizialmente sale tra le nuvole, prima di finire poi in mare col paracadute, per essere recuperato da un elicottero.

L'ex militare è rimasto illeso, ha detto un suo portavoce.

Rossy sperava di percorrere in volo circa 40 chilometri, fino a Atlanterra, nel sud della Spagna, a una velocità di crociera di 220 chilometri l'ora, con 30 litri di cherosene come carburante.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Yves Rossy durante la sua impresa. REUTERS/Kieran Doherty</p>