Virus H1N1, autorità ungheresi sconsigliano baci a Babbo Natale

lunedì 23 novembre 2009 12:32
 

BUDAPEST (Reuters) - Babbo Natale dovrebbe evitare di baciare i bambini e di stringere le loro mani per prevenire un'ulteriore diffusione dell'influenza, e dovrebbe pure vaccinarsi.

In una raccomandazione diffusa lo scorso week end e postata sul sito ufficiale www.antsz.hu, l'autorità sanitaria ungherese non ha vietato le tradizionali attività di Babbo Natale ma ha messo in guardia dai rischi di contagio del virus ormai diffuso su scala nazionale.

In Ungheria, Babbo Natale arriva il 6 dicembre, giorno in cui i bambini trovano i doni nelle scarpe sistemate sotto il davanzale della finestra la sera prima.

"Per i Babbo Natale, la prevenzione è particolarmente importante dal momento che ai primi di dicembre incontrano moltissimi bambini e quindi corrono un alto rischio di contagio", ha spiegato l'autorità.

"Se Babbo Natale è anziano, sovrappeso e soffre di qualche malattia cronicizzatasi, e quindi fa parte di quella fascia di persone più esposta all'influenza pandemica ... allora vaccinarsi contro il virus diventa particolarmente importante", ha aggiunto.

Secondo i dati diffusi dalle autorità sanitarie ungheresi, in una sola settimana il numero di casi di H1N1 registrati nel paese è salito a 22.100, causati in parte dal nuovo ceppo del virus influenzale.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Un bimbo incontra Babbo Natale. REUTERS/Brian Snyder</p>