Olimpiadi 2020, Coni:"Le candidate italiane sono Roma e Venezia"

venerdì 20 novembre 2009 13:19
 

MILANO (Reuters) - Le uniche candidature che l'Italia porterà avanti per le Olimpiadi del 2020 sono quelle di Roma e Venezia. Lo ha detto il presidente del Coni Gianni Petrucci, a margine di un convegno organizzato da VerdeSport.

"Portiamo avanti (le candidature di) Roma e Venezia, la altre (città) è inutile che si candidino", ha detto Petrucci, riferendosi alle altre città che si erano candidate ad ospitare i Giochi Olimpici del 2020, Bari e Palermo, ricordando che sarà il Coni a presentare la candidatura ufficiale al Cio (Comitato olimpico internazionale).

"Dobbiamo essere realisti, è già difficile partecipare a una candidatura olimpica, quando c'è una proliferazione, questo non aiuta la serietà del Paese", ha spiegato il presidente.

"Le uniche candidature sono queste, il discorso è chiuso, nessuno si deve offendere, con tutto il rispetto per le altre città", ha chiarito Petrucci, il quale, interrogato espressamente a riguardo, ha escluso che si possa creare un tandem tra Roma e Venezia, dividendo lo svolgimento dei giochi tra i due centri, nel caso in cui la candidatura italiana dovesse avere successo.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>In questa immagine di archivio l'atleta Manuela Levorato porta la torcia olimpica su una gondola a Venezia passando davanti a piazza San Marco. REUTERS/Tony Gentile</p>