India, Forbes: raddoppiano i miliardari. Ambani il più ricco

giovedì 19 novembre 2009 14:17
 

MUMBAI (Reuters) - In India, un mercato azionario in ottime condizioni e una economia che si è mantenuta solida hanno fatto raddoppiare il numero dei miliardari. Lo rivela la "rich list" stilata da Forbes.

Con un mercato azionario che quest'anno ha fatto registrare un guadagno del 75% e la crescita economica ha toccato il 7%, il numero dei miliardari nel 2009 è passato da 27 a 52, soltanto due in meno del record stabilito nel 2007, secondo la classifica.

Mukesh Ambani, capo di Reliance Industries, la società indiana di maggior valore, è sempre alla guida della lista con un patrimonio netto che si aggira sui 32 miliardi di dollari, seguito dal magnate dell'acciaio Lakshmi Mittal con 30 miliardi. I loro patrimoni sono aumentati di quasi la metà.

A completare il podio c'è un fratello "estromesso" di Mukesh, Anil Ambani, con un patrimonio stimato sui 17,5 miliardi di dollari.

"Per gli indiani straricchi sono tornati i tempi felici", dice Nazneen Karmali, curatore per l'India di Forbes Asia.

"La lista di quest'anno dimostra che quando i mercati finanziari e l'economia lo consentono, l'India ha le dimensioni e le risorse per produrre miliardari più velocemente di molti paesi".

Secondo la classifica, i patrimoni delle 100 persone più ricche dell'India, messi insieme, valgono 276 miliardi di dollari, più o meno un quarto del Pil del paese, superiore ai 170 miliardi di dollari dei paperoni cinesi.

Savitri Jindal, direttrice non-executive di O.P. Jindal Group, è al numero sette della classifica ed è una delle sei donne presenti nell'elenco.

Tra gli altri nababbi che occupano le prime dieci posizioni, ci sono Azim Premji, fondatore del terzo esportatore di software Wipro, i fratelli Ruia, industriali dell'acciaio, l'immobiliarista Kushal Pal Singh e il magnate delle telecomunicazioni Sunil Mittal.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Alcuni abitanti di un villaggio povero osservano dall'esterno un lussuosissimo treno della Royal Rajasthan on Wheels, appena fuori dalla citt&agrave; di Jodhpur, nel Rajasthan. REUTERS/Vijay Mathur (INDIA)</p>