Cinema, vince "2012",incasso da 225 milioni di dollari nel mondo

lunedì 16 novembre 2009 12:15
 

LOS ANGELES (Reuters) - Il disastro ha sconvolto il mondo nel week end, con il film apocalittico "2012" che ha fatto registrare il migliore esordio per un'opera "non in franchise".

Secondo quanto riferito da Columbia Pictures, società che lo distribuisce, l'ultima fatica dai tratti epici e catastrofistici del regista di "Independence Day", Roland Emmerich, ha incassato 225 milioni di dollari in tutto il mondo.

Soltanto in Canada e Stati Uniti, gli spettatori hanno hanno portato in cassa 65 milioni di dollari, il margine superiore del range stimato dalla società cinematografica.

I restanti 160 milioni di dollari sono arrivati da 105 paesi, guidati dalla Francia, dalla Russia e dalla Germania -- dove Emmerich è nato -- in cui il film ha incassato rispettivamente 17,2, 15,3 e 12,4 milioni di euro. Il colossal arriverà sugli schermi giapponesi il prossimo week end.

Columbia, unità di Sony, ha detto che "2012" ha registrato il miglior esordio di sempre per un film con sceneggiatura originale, cioè che non sia stato tratto da un'opera letteraria o di altro genere già registrata e campione di vendite.

Più in generale, nel mondo ha esordito al nono posto (della classifica dei film premiati dai maggiori incassi all'esordio) dietro pellicole come i "franchise" "Harry Potter", "Spiderman", "Star Wars" o l'adattamento cinematografico del "Codice Da Vinci". Il record lo ha stabilito a luglio "Harry Potter e il principe mezzosangue".

"2012", la cui realizzazione è costata sui 200 milioni di dollari, prende spunto dal calendario Maya e da altre profezie sulla fine del mondo per raccontare l'apocalisse provocata dalla fusione solare. Non sono mancate pareri scettici.

Columbia ha detto che gli spettatori hanno dato, nei sondaggi fatti all'uscita della sala, voti molto alti al film. I dati demografici, inoltre, hanno rivelato che il 45% del pubblico aveva meno di 25 anni.

La società, prima dell'uscita della pellicola, si era detta speranzosa che il film potesse incassare 150 milioni di dollari al debutto, ha detto Rory Bruer, presidente di Columbia responsabile per la distribuzione nel mondo.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Roland Emmerich, regista di "2012" a Berlino qualche mese fa. REUTERS/Christian Charisius</p>