Venduti all'asta beni di Madoff per risarcire le sue vittime

domenica 15 novembre 2009 10:35
 

NEW YORK (Reuters) - Oltre 100 oggetti appartenuti al noto finanziere Bernard Madoff, condannato per la più grande truffa messa in atto a Wall Street, sono stati battuti all'asta ieri per contribuire a risarcire le sue vittime.

Gioiellieri, cacciatori di souvenir e collezionisti hanno razziato tutto il possibile, dalle pellicce ai bracciali tempestati di diamanti della moglie di Madoff, Ruth, al vecchio giubbotto da baseball dei New York Mets e al set da pesca di Bernie.

C'è anche chi ha pagato 2.200 dollari per un portafoglio Mont Blanc con le iniziali "BM", ben oltre le stime del governo, che aveva fissato il prezzo tra i 70 e i 100 dollari.

Il giubbotto dei Mets è stato venduto per 14.500 dollari.

Madoff, che ha truffato per decenni gli investitori con uno "schema Ponzi" da 65 miliardi di dollari, lo scorso giugno è stato condannato a 150 anni di carcere.

 
<p>Beni di Bernard e Ruth Madoff venduti all'asta a New York, 13 novembre 2009. REUTERS/Shannon Stapleton</p>