Stressati? Provate con il cioccolato fondente

venerdì 13 novembre 2009 12:04
 

SYDNEY (Reuters) - Una barretta di cioccolato fondente al giorno toglie la depressione di torno. O almeno questo dice un piccolo studio curato da ricercatori internazionali.

Studiosi svizzeri e tedeschi hanno scoperto che mangiare una quarantina di grammi di cioccolata fondente al giorno per due settimane riduce i livelli degli ormoni dello stress in persone che sono fortemente stressate.

Il cioccolato fondente, ricco di una varietà di elementi bioattivi, può in parte correggere gli squilibri del corpo che sono legati allo stress, risultando un metodo naturale per combatterlo.

"Lo studio fornisce una chiara prova che un consumo quotidiano di circa 40 grammi (di cioccolata), per un periodo di due settimane, è stato sufficiente a modificare il metabolismo delle persone testate", scrive il team di ricercatori guidato da Sunil Kochhar, del Nestle Research Center di Losanna, Svizzera.

Lo studio, pubblicato sulla rivista on line Journal of Proteome Research, conferisce ulteriore solidità alla convinzione scientifica, sempre più diffusa, che gli antiossidanti e altre sostanze benefiche presenti nel cioccolato fondente possano ridurre i fattori di rischio responsabili delle malattie cardiache e di altre disfunzioni.

La ricerca è stata condotta su 30 persone che sono state classificate in base ai livelli alti o bassi di ansia. I ricercatori hanno misurato la presenza di ormoni dello stresso in campioni di sangue e urina, prelevati dai partecipanti più volte al giorno, per misurare i cambiamenti del metabolismo.

Ai volontari venivano "somministrati" 20 grammi di cioccolata al mattino e altri 20 come snack pomeridiano.

Gli studiosi sostengono che le persone particolarmente ansiose abbiano un profilo metabolico particolare, e i cambiamenti, prodotti dal consumo di cioccolata fondente per due settimane, si sono rivelati sotto forma di una diminuzione dei livelli di ormoni dello stress e di altri indicatori biochimici.

Ma gli scienziati hanno precisato che il loro studio è stato condotto su scala ridotta e che sarebbe necessario un ulteriore lavoro di ricerca, mentre -- dal canto loro -- gli esperti di nutrizione hanno subito ricordato come la cioccolata sia ricca di grassi e che mangiarne troppa possa portare ad avere problemi di peso.

 
<p>La lavorazione del cioccolato. REUTERS/Denis Balibouse</p>