Altetica, mezzofondista turca squalificata a vita per doping

mercoledì 11 novembre 2009 11:28
 

BERNA (Reuters) - L'atleta turca Sureyya Ayhan, ex campionessa europea dei 1.500 metri, è stata squalificata a vita per doping dal Tribunale arbitrale per lo sport (Cas) dopo aver perso in appello.

Il Cas, il più alto tribunale per le questioni sportive, ha spiegato che Ayhan è risultata positiva allo stanozolo e al metandienone nel corso di un controllo nel settembre 2007 e che era risultata positiva a un controllo nel 2004.

In precedenza Ayhan era stata squalificata a vita dalla Federazione turca di atletica (Taf) e, nonostante la condanna fosse stata ridotta a quattro anni dal Tribunale arbitrale turco, la mezzofondista ha fatto appello al Cas.

 
<p>L'atleta turca Sureyya Ayhan, squalificata a vita per doping.</p>