Influenza H1N1, 2 milioni di vaccini distribuiti alle regioni

domenica 1 novembre 2009 18:09
 

ROMA (Reuters) - Entro pochi giorni saranno 2 milioni le dosi di vaccino contro l'influenza A/H1N1 già a disposizione delle regioni italiane, come comunica il ministero della Salute in una nota.

Alla data del 30 ottobre tutte le regioni erano in grado di iniziare la vaccinazione contro l'influenza, e nei prossimi giorni sarà distribuita una nuova tranche di vaccini.

"Mano a mano che le prime due quote di vaccino sono state rese disponibili dalla azienda produttrice (Novartis), queste sono state immediatamente distribuite a tutte le regioni, isole comprese, attraverso la Croce Rossa Italiana in percentuale proporzionale alla popolazione residente. Pertanto, alla data del 30 ottobre scorso, tutte le regioni sono state in grado di iniziare l'offerta vaccinale. Una terza quota di vaccino sarà distribuita nei prossimi giorni", si legge nella nota.

"Complessivamente, con queste prime tre consegne, alle regioni sono distribuite più di 2 milioni di dosi di vaccino, ripartite proporzionalmente alla popolazione residente di ciascuna".

Il ministero ricorda che il governo ha stabilito di vaccinare contro la nuova influenza il 40% della popolazione italiana, circa 24 milioni di persone.

Finora sono 11 le persone morte in Italia a causa del virus H1N1, su 400mila casi stimati, come riferito dallo stesso ministero della Salute.

In circa 24 ore, tra il 28 e il 29 ottobre, si sono registrati cinque decessi, tre dei quali a Napoli dove finora le vittime accertate sono cinque. Sabato, poi, una bimba di 11 anni è morta in un ospedale del capoluogo campano dopo essere risultata positiva al virus.