Curcumina in grado di distruggere cellule tumore esofago

mercoledì 28 ottobre 2009 13:27
 

LONDRA (Reuters) - Un componente della curcuma, uno degli ingredienti del curry, è riuscito a distruggere le cellule del cancro esofageo in laboratorio. La scoperta del Cork Cancer Research Centre, pubblicata sul British Journal of Cancer, suggerisce che la sostanza potrebbe trovare un impiego terapeutico.

I ricercatori hanno trattato le cellule del cancro esofageo con la curcumina -- un componente della curcuma, che conferisce al curry il suo tipico colore giallo -- e hanno scoperto che entro 24 ore iniziava a distruggerle.

Già precedenti studi scientifici avevano suggerito che la curcumina sia in grado di combattere i tumori e che le persone che mangiano molto curry potrebbero essere meno soggette alla malattia, anche se la sostenza perde velocemente le sue qualità quando viene ingerita.

Secondo Sharon McKenna, principale autrice dello studio, i dati indicano che la curcumina potrebbe essere impiegata per sviluppare farmaci terapeutici.

Sono più di mezzo milione ogni anno le vittime del cancro esofageo in tutto il mondo. Si tratta di un tipo di tumore con un alto tasso di mortalità. La sopravvivenza a cinque anni si attesta tra il 12 e il 31%.

 
<p>Un cuoco prepara del curry da vendere in un mercato di Aceh, in Indonesia. REUTERS/Enny Nuraheni</p>