Usa, amico di Madoff affogato per arresto cardiaco

lunedì 26 ottobre 2009 21:00
 

MIAMI (Reuters) - Il filantropo miliardario Jeffry Picower è affogato accidentalmente nella piscina della sua casa in Florida dopo un attacco cardiaco.

Lo ha riferito oggi la polizia che sta indagando sul decesso di uno dei maggiori clienti del finanziere Bernard Madoff.

Picower, 67 anni, ieri è stato trovato incosciente nella piscina della sua magione sull'oceano a Palm Beach ed è stato dichiarato morto in ospedale.

L'autopsia completata oggi ha rivelato che "Mr. Picower ha subito un arresto cardiaco mentre era in piscina, cosa che ha provocato l'affogamento involontario", ha spiegato la polizia in una nota.

Picower e sua moglie Barbara vengono descritti dai documenti legali tra i maggiori beneficiari dello schema Ponzi da 65 miliardi di dollari di Madoff, condannato a 150 anni di carcere.

Il trustee che gestisce la causa di frode contro Madoff, Irving Picard, sostiene nei documenti depositati presso il tribunale fallimentare di New York il mese scorso che Picower, tra i 400 americani più ricchi secondo la rivista Forbes, era complice nella frode. Il trustee lo ha citato per ottenere 7,2 miliardi di dollari.

Oggi Picard, tramite il suo portavoce, ha detto che la causa andrà avanti.

L'avvocato di Picower, William Zabel, ha definito le accuse false e oltraggiose, aggiungendo che il miliardario era una delle vittime di Madoff. Picower soffriva del morbo di Parkinson e aveva problemi cardiaci, ha aggiunto il legale.

Picower è il 371esimo e vale 1 miliardo di dollari nell'ultima classifica pubblicata da Forbes. Lui e sua moglie avevano una fondazione filantropica, la Picower Foundation, che è stata chiusa quando è stata scoperta la frode di Madoff lo scorso dicembre.

 
<p>Il finanziere Bernard Madoff. REUTERS/Shannon Stapleton/Files</p>