Sony spera in boom al box office con film su Michael Jackson

lunedì 26 ottobre 2009 10:30
 

LOS ANGELES (Reuters) - La Columbia Pictures della Sony ha previsto che il film su Michael Jackson, in uscita il prossimo 28 ottobre, possa incassare più di 600 milioni di dollari in tutto il mondo nonostante solo due settimane di programmazione.

I fan del re del pop sono impazienti di vedere per l'ultima volta il loro idolo ballare e cantare sul palcoscenico, e i produttori del film hanno promesso che Jackson verrà rappresentato molto più come la stella che ha dominato le classifiche negli anni 80 che non come l'obiettivo dei paparazzi per i vari scandali degli ultimi anni.

L'industria del cinema ha fatto sapere che la natura assolutamente unica di "This is It" -- in parte documentario e in parte film su una star che non è più in vita -- rende difficile qualsiasi paragone con pellicole del passato e, quindi, anche valutare un eventuale successo per la Columbia Pictures.

Considerati i 60 milioni pagati dalla Columbia per il film, più i costi di marketing e quelli di diffusione, gli addetti dell'industria cinematografica hanno stimato in poco più di 100 milioni la cifra minima per generare un profitto.

Alcuni esperti hanno detto che "This is it", che uscirà mercoledì in più di 3.400 cinema di Stati Uniti e Canada, potrebbe ottenere 40 milioni di dollari nel mercato domestico durante i primi cinque giorni di programmazione.

Un dirigente di uno studio cinematografico rivale, invece, ha previsto che complessivamente, nelle due settimane in cui sarà nelle sale, il film potrebbe incassare 660 milioni di dollari globalmente -- di cui 260 negli Usa e in Canada e 400 a livello internazionale.

"E' un grosso successo per Sony", ha detto Paul Dergarabedian, presidente della divisione box office di Hollywood.com. "Il fatto che (la Columbia) sia stata capace di raggiungere un accordo così velocemente, e il modo con cui sono riusciti ad ottenere i diritti, la dicono lunga sulla loro capacità di ottenere le cose".

La stessa Columbia ha fatto sapere che il film potrebbe rimanere nelle sale anche oltre le due settimane se la richiesta di biglietti dovesse essere elevata e ha progettato la diffusione del dvd per l'inizio del 2010.

 
<p>La preview del documentario di Michael Jackson "This is It" trasmessa durante gli ultimi Mtv Music Awards di New York. REUTERS/Gary Hershorn</p>