Chiesa svedese riconosce i matrimoni gay

giovedì 22 ottobre 2009 14:59
 

UPPSALA, Svezia (Reuters) - La Chiesa luterana svedese ha deciso oggi che dal mese prossimo celebrerà nozze di coppie gay.

"Siamo la prima grande chiesa a fare una cosa del genere", ha detto Kristina Grenholm, la responsabile teologica della Chiesa.

La decisione è arrivata dopo che il parlamento svedese, all'inizio di quest'anno, aveva approvato una legge che consentiva agli omosessuali di sposarsi, modificandone una precedente che, pur autorizzando le unioni legali tra uomini, non riconosceva loro la possibilità di sposarsi.

"Per quanto mi riguarda, è stata presa la decisione giusta ma posso capire anche il punto di vista di quanti pensino che tutto sia avvenuto troppo in fretta", ha detto l'Arcivescovo di Svezia Anders Wejryd, nel corso di una conferenza stampa.

La Chiesa ha detto in un comunicato ufficiale che comincerà a celebrare questi matrimoni a partire dal primo di novembre.

La Chiesa luterana svedese, separatasi dallo stato nel 2000, nonostante rimanga quella che conta la più vasta comunità del paese, aveva detto in passato di essere aperta alla registrazioni delle unioni omosessuali ma di voler riservare il termine "matrimonio" soltanto alle unioni tra persone di sesso diverso.

La nuova legge, entrata in vigore il primo maggio di quest'anno, elimina la distinzioni legali tra coppie di sposi omo ed etero, ma non costringe i sacerdoti contrari a sposare coppie gay.

Un prelato della Chiesa ha spiegato che ai singoli sacerdoti potrebbe non essere richiesto di celebrare matrimoni tra omosessuali. A ogni modo, le chiese locali dovranno assicurare di essere in grado di celebrare le nozze, magari facendo arrivare il prete da fuori - se necessario - per officiare la cerimonia.

All'interno della Chiesa ci sono state voci contrarie all'introduzione dei matrimoni gay, che hanno richiamato l'attenzione sul fatto che questo tipo di matrimonio contravvenga alle scritture.

Metà delle coppie svedesi si sposano in chiesa, nonostante il numero di coloro che frequentano le funzioni con una certa regolarità sia piuttosto basso.

 
<p>La Chiesa luterana svedese ha deciso oggi che dal mese prossimo celebrer&agrave; nozze di coppie gay. REUTERS/Mick Tsikas</p>