Usa,ok Obama a marijuana per scopi medici in Stati dove è legale

lunedì 19 ottobre 2009 19:43
 

WASHINGTON (Reuters) - L'amministrazione Obama ha detto ai procuratori federali di non perseguire più i pazienti che fanno uso di marijuana per scopi farmacologici negli Stati in cui è stata legalizzata, purché rispettino le leggi statali e federali.

Il dipartimento della Giustizia ha emanato oggi le linee guida in un cambio di rotta politica che riflette gli orientamenti del presidente Barack Obama.

L'amministrazione Bush aveva detto che avrebbe fatto rispettare la legge federale contro la marijuana, con precedenza su quella statale.

Lo scorso anno in campagna elettorale, Obama aveva promesso che avrebbe fermato le azioni federali contro le strutture mediche che dispensano marijuana e che operano legalmente ai sensi delle leggi statali.

 
<p>Un lavoratore israeliano controlla delle piantine di cannabis, coltivate per scopi medici, vicino Ashkelon. REUTERS/Amir Cohen</p>