Australia, 16enne parte per navigazione globo in solitaria

domenica 18 ottobre 2009 12:10
 

SYDNEY (Reuters) - Una 16enne australiana è partita oggi da Sydney nel discusso tentativo di battere il record della persona più giovane impegnata in una navigazione in solitaria attorno al mondo.

Il progetto di Jessica Watson di navigare da sola per otto mesi è stato ampiamente oggetto di critiche, dopo che la sua imbarcazione è entrata in collisione con una nave in una regata di prova.

Il governo dello stato australiano del Queensland ha chiesto pubblicamente che la giovane abbandonasse l'impresa, e anche esperti marinai hanno criticato l'iniziativa.

Nonostante ciò, però, i suoi familiari e altre persone si sono riunite oggi sul molo di Sydney per salutare la sua partenza alle 9.30 del mattino (quando in Italia era mezzanotte e mezzo) a bordo dello yacht Ella's Pink Lady.

Il viaggio di Jessica Watson segue di qualche mese la decisione di un tribunale olandese, nell'agosto scorso, di interdire temporaneamente una 13enne che voleva compiere un'impresa simile.

Sempre ad agosto, il 17enne britannico Mike Perham ha battuto il record della persona più giovane in navigazione solitaria attorno al globo dopo aver trascorso nove mesi in mare.

 
<p>L'imbarcazione della 16enne australiana Jessica Watson (la barca a vela rosa al centro). REUTERS/Tim Wimborne (AUSTRALIA SOCIETY SPORT YACHTING)</p>