Fao: 83 mld dll l'anno per nutrire pianeta nel 2050

giovedì 8 ottobre 2009 17:23
 

MILANO (Reuters) - Il mondo dovrà investire 83 miliardi di dollari all'anno nel settore agricolo dei paesi in via di sviluppo per riuscire a sfamare i 9,1 miliardi di persone che si prevede popoleranno il pianeta nel 2050.

Lo ha detto oggi l'Organizzazione mondiale delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura (Fao).

Per nutrire i 2,3 miliardi di persone in più che tra 41 anni abiteranno la Terra, spiega l'agenzia Onu, il settore agricolo deve aumentare la produzione del 70%, perché servono investimenti massicci .

Tra le necessità primarie del settore, 20 miliardi di dollari all'anno per i raccolti e 13 miliardi per il bestiame, ha spiegato la Fao in un documento diffuso a pochi giorni dal forum su come nutrire il mondo nel 2050 che si terrà a Roma il 12 e il 13 ottobre.

Per i servizi secondari, come la conservazione e le attrezzature per la lavorazione, saranno necessari altri 50 miliardi l'anno.

Gran parte di questi investimenti dovranno essere privati: l'acquisito di semi, fertilizzanti e macchinari da parte degli agricoltori e di impianti da parte delle aziende.

Investimenti pubblici saranno necessari per ricerca e sviluppo, per grandi progetti infrastrutturali come strade, porti, sistemi di stoccaggio e irrigazione e per educazione e sanità.

L'assistenza allo sviluppo dell'agricoltura è scesa del 58% tra il 1980 e il 2005, passando dal 17% degli aiuti totali al 3,8%. Attualmente, spiega la Fao, rappresenta il 5% del totale.

 
<p>Il logo della Fao all'ingresso del quartier generale di Roma. REUTERS/Alessandro Bianchi</p>