E' ora di smettere. Sms aiutano fumatori a perdere il vizio

giovedì 8 ottobre 2009 11:55
 

NEW YORK (Reuters) - I messaggi di testo sul cellulare possono aiutare i fumatori a perdere il vizio.

Lo sostiene uno studio internazionale.

Secondo i risultati di quattro test -- condotti in Nuova Zelanda, Gran Bretagna e Norvegia -- i programmi per smettere di fumare che includono consigli inviati tramite sms hanno il doppio delle probabilità di tenere i fumatori lontano dalla sigaretta per un anno.

Negli esperimenti, condotti su 2.600 fumatori, gli sms venivano utilizzati per dispensare consigli giornalieri e incoraggiare i partecipanti, e per dare loro supporto nei momenti del bisogno.

Ad esempio, se un fumatore sentiva un forte desiderio di nicotina, poteva digitare "voglia" e inviare il messaggio al programma, ottenendo immediatamente in risposta dei consigli su come comportarsi.

"Sappiamo che smettere di fumare può essere molto difficile e che molta gente fa diversi tentativi prima di riuscirci davvero", ha detto a Reuters il ricercatore Robyn Whittaker dell'Università di Auckland, in Nuova Zelanda. "E' importante poter offrire diverse opzioni per un supporto extra".

Due degli studi studi hanno analizzato programmi basati esclusivamente su messaggi di testo, scoprendo che il servizio raddoppiava le probabilità che i partecipanti smettessero di fumare nell'arco di sei settimane.

Gli altri due studi si sono basati invece su un programma condotto in Norvegia che utilizzava sms, e-mail e un sito web dedicato: i fumatori che ne usufruivano avevano il doppio delle probabilità di smettere per un periodo lungo fino a un anno.

Le scoperte sono apparse su Cochrane Library, una pubblicazione dell'organizzazione internazionale di ricerca Cochrane Collaboration.

La maggior parte dei partecipanti -- sottolinea l'indagine -- non sono però riusciti a smettere definitivamente di fumare, indipendentemente dall'aiuto degli sms.

 
<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Suzanne Plunkett (BRITAIN)</p>