Nuoto, sequestri in 11 circoli Roma: 30 indagati, fra cui Malagò

giovedì 8 ottobre 2009 11:17
 

ROMA (Reuters) - Il gip di Roma ha ordinato il sequestro di piscine e altre strutture in 11 circoli sportivi di Roma, mentre la procura ha indagato 30 persone tra cui l'organizzatore dei Mondiali di nuoto della scorsa estate per violazione delle leggi paesaggistiche e urbanistiche. Lo hanno detto oggi fonti della procura.

I circoli erano stati ristrutturati o ampliati per ospitare gli atleti dei Mondiali del luglio scorso.

Primo degli indagati è Giovanni Malagò. presidente del circolo Canottieri Aniene ed ex presidente del comitato organizzatore dei mondiali di nuoto.

 
<p>Immagine d'archivio di atleti durante il riscaldamento in una piscina di Roma. REUTERS/Wolfgang Rattay (ITALY SPORT SWIMMING)</p>