Gb, conservatori promettono rincari contro abuso alcol

mercoledì 7 ottobre 2009 17:20
 

MANCHESTER (Reuters) - Il partito conservatore britannico, al momento all'opposizione, ha fatto sapere che, se eletto, alzerà le tasse su alcolpop, birra e sidro, per combattere l'abuso di alcol e i comportamenti socialmente discutibili.

I conservatori vogliono anche impedire ai supermarket di vendere bevande alcoliche sotto costo, anche per incentivare le vendite di altri prodotti. Lo ha confermato il portavoce del partito per le questioni giuridiche Chris Grayling.

I sondaggi danno, al momento, il partito conservatore in vantaggio sui laburisti per la vittoria alle elezioni nazionali previste per maggio 2010.

Grayling ha detto che queste decisioni verrebbero prese per fronteggiare il problema di "quattordicenni che vanno in giro con bottiglie di birra extra-strong o di sidro".

"Per loro, è troppo facile e troppo economico ubriacarsi", ha sottolineato il portavoce, che ha anche rivelato che i conservatori vogliono alzare il prezzo della confezione da quattro di birra extra-strong di 1,33 sterline.

Anche il prezzo del sidro sarà più che raddoppiato, ha detto Grayling, senza però stabilire una cifra precisa.

Una bottiglia grande di alcolpop, in base a questo aumento dei prezzi, costerebbe 1,5 sterline in più rispetto ad ora.

"Questi aumenti non colpiranno coloro che bevono in maniera responsabile. Le pinte prese in un pub, infatti, non verranno toccate", ha detto Grayling, aggiungendo che ci sarebbero comunque delle eccezioni per i prodotti tipici locali.

Il portavoce conservatore ha anche rivelato l'intenzione di "modificare l'attuale regime fiscale per quanto riguarda le licenze".   Continua...