Nobel per la Medicina assegnato a 3 scienziati americani

lunedì 5 ottobre 2009 14:20
 

di Nicholas Vinocur

STOCCOLMA (Reuters) - Tre scienziati americani hanno vinto il premio Nobel per la Medicina oggi, per aver individuato un meccanismo nei cromosomi che fa nuova luce sul processo di invecchiamento e potrebbe contribuire alla lotta contro il cancro.

Elizabeth Blackburn, di origine australiana, Jack Szostak, nato in Gran Bretagna e Carol Greider hanno vinto il premio da 1,42 milioni di dollari, ha annunciato l'istituto svedese Karolinska.

I tre "hanno risolto uno dei problemi principali della biologia" -- dichiara l'istituto -- spiegando il modo in cui i cromosomi vengono copiati completamente durante la divisione cellulare e protetti dal deterioramento.

"Le scoperte ... aggiungono una nuova dimensione alla nostra comprensione della cellula, fanno luce sul meccanismo della malattia e stimolano lo sviluppo di nuove potenziali cure".

Alle estremità dei cromosomi si trovano piccoli coperchi chiamati telomeri, che evitano il deterioramento delle cellule. Blackburn e Greider hanno identificato la telomerasi, un enzima che forma i telomeri.

Allo stesso tempo, le ricerche condotte da Szostak e Blackburn hanno spiegato il collegamento tra l'accorciamento dei telomeri e l'invecchiamento.

Lo studio degli enzimi è un punto sensibile della ricerca sui medicinali, soprattutto contro il cancro, perché si pensa che questi rivestano un ruolo importante nel consentire la riproduzione incontrollata delle cellule tumorali.

Merck & Co, ad esempio, sta sviluppando un vaccino che ha come obiettivo i telomeri secondo un accordo di licenza stipulato nel 2005 con l'azienda statunitense Geron, e la prima fase di sperimentazione è iniziata l'anno scorso.   Continua...

 
<p>Carol Greider, una delle tre vincitrici del Nobel, esulta alla John Hopkins University di Baltimora. REUTERS/Jonathan Ernst (UNITED STATES SCI TECH)</p>