Sisma, Amiche per l'Abruzzo raccolgono oltre un milione di euro

sabato 3 ottobre 2009 12:50
 

MILANO (Reuters) - Le "Amiche per l'Abruzzo" -- le oltre 100 cantanti della musica italiana che a giugno si sono esibite allo stadio San Siro di Milano per una raccolta fondi a favore dei terremotati abruzzesi -- hanno raccolto oltre un milione di euro, in parte devoluto al comune dell'Aquila per la ricostruzione di una scuola e in parte ad un'associazione di volontariato.

"Questo risultato è frutto della generosità che la musica e l'amicizia hanno dimostrato di saper dare. Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato gratuitamente all'iniziativa e l'Italia intera che si è mossa per seguire il nostro concerto. Sono orgogliosa di noi", spiega in una nota Laura Pausini, promotrice dell'evento.

"Spero che questo concerto sia solo l'inizio del viaggio tra amiche da me fortemente voluto... ho altri progetti che spero di portare a termine in futuro. Spero che abbiano tutti lo stesso scopo, aiutare chi ha bisogno".

Grazie agli oltre 55.000 spettatori, il concerto del 21 giugno scorso ha raccolto 1.183.406,52 euro, al netto delle spese. L'80% (946.725,21 euro) è stato devoluto al Comune dell'Aquila per la ricostruzione della scuola Edmondo De Amicis, simbolo della tragedia, e il restante 20% (236.681.30 euro) alla Onlus Aiutiamoli a Vivere, associazione di volontariato e solidarietà da sempre impegnata sulle emergenze locali.

"Il ringraziamento più grande al pubblico intervenuto... e come volevasi dimostrare sono le donne che mandano avanti l'Italia!", dice nella nota Gianna Nannini.

"Grazie alla generosità di tutti quelli che hanno permesso tutto questo. Grazie a Laura per averci creduto fino in fondo", le fa eco Fiorella Mannoia.

Il concerto era stato trasmesso per la prima volta nella storia a segnale unificato dai 12 principali network nazionali: Radio 105, Radio Monte Carlo, Virgin Radio, Radio Deejay, Radio Capital, M2O, Radio Kiss Kiss, RTL 102.5, Radio Italia, RDS, Radio 24 e R101.

Il concerto diventerà anche un dvd, la cui presentazione è prevista per la prossima primavera a L'Aquila, "per stare vicino ai cittadini colpiti dal sisma e per sostenere nuovamente con forza che è impossibile dimenticare".

 
<p>Laura Pausini durante un concerto. REUTERS/Eric Gaillard</p>