Olimpiadi, Obama: scegliete Chicago, vi renderemo fieri

venerdì 2 ottobre 2009 14:27
 

Di Paul Radford

COPENAGHEN (Reuters) - Chicago ha giocato oggi i suoi assi. Il presidente Usa Barack Obama e la first lady Michelle hanno fatto un appassionato discorso per sostenere la candidatura della città dell'Illinois per ospitare i giochi olimpici del 2016.

Il presidente, che è arrivato questa mattina a Copenaghen e si è subito diretto nella sede del Cio, ha parlato di Chicago come della città che sia lui che la moglie chiamano casa.

Il Cio sceglierà oggi tra la "città del vento", Madrid, Rio de Janeiro e Tokyo la sede delle Olimpiadi del 2016, dopo aver ascoltato il discorso di presentazione di ciascuna città.

"Sono qui oggi come grande appassionato delle Olimpiadi e delle Paraolimpiadi, come grande sostenitore del movimento che rappresentano e come un fiero cittadino di Chicago", ha detto Obama aprendo il suo discorso.

"Ma soprattutto vengo qui come rappresentante di tutti i cittadini americani. Non vediamo l'ora di ospitare tutto il mondo sulle rive del Lago Michigan e nel cuore della nostra nazione nel 2016".

Obama ha ricordato di aver viaggiato e vissuto in molti luoghi nel mondo, ma "poi sono arrivato a Chicago. E per le strade di Chicago ho lavorato con bianchi e afroamericani, asiatici e latinoamericani, persone di ogni classe, nazionalità e religione. E ho scoperto che Chicago è la più americana delle città americane, una città dove convivono cittadini di più di 130 nazioni in tanti quartieri differenti".

Obama, primo presidente americano a parlare davanti al Cio, ha detto: "Sono venuto qui per sollecitarvi a scegliere Chicago per la stessa identica ragione per la quale io l'ho scelta 25 anni fa, me ne sono innamorato e ho imparato a chiamarla casa, come tutt'ora faccio".

"E non solo perché è la città dove ho incontrato la donna che avete appena ascoltato, anche se dopo averla conosciuta questa settimana sono sicuro che concorderete sul fatto che lei rappresenta uno dei punti forti della città", ha scherzato il presidente.   Continua...

 
<p>Il presidente Usa Barack Obama a Copenhagen per sostenere la candidatura du Chicago per ospitare i giochi olimpici del 2016. REUTERS/Kevin Lamarque (DENMARK POLITICS SPORT OLYMPICS)</p>