Si connette a Facebook durante furto in casa: arrestato

venerdì 2 ottobre 2009 11:48
 

MILANO (Reuters) - "Prendi i soldi e scappa", oltre che un film di Woody Allen, è anche una delle regole auree della "professione" di ladro. Ma il giovane che, introdottosi in un appartamento di Albano Laziale per un furto, non ha saputo resistere al richiamo del Web e si è collegato a Facebook, probabilmente non la conosceva.

L'episodio - spiegano in una nota i carabinieri del comune alle porte di Roma - risale ad aprile: nell'appartamento che aveva scelto come obiettivo, il giovane ha trovato un pc acceso, e si è collegato con le sue credenziali al social network Facebook per comunicare con i suoi amici.

I dati lasciati nel pc - continua la nota - sono stati acquisiti dai carabinieri, e dalla sua mail è stato poi possibile risalire alla sua identità.

Nel corso di una perquisizione presso la sua abitazione, i militari hanno rinvenuto parte della refurtiva che era stata rubata nell'abitazione, di proprietà di un 52enne. Il giovane, già noto alle forze dell'ordine, è stato quindi arrestato in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare per furto in abitazione.