Winnie the Pooh torna, insieme a una lontra di nome Lottie

giovedì 1 ottobre 2009 15:07
 

LONDRA (Reuters) - Winnie the Pooh ritornerà nel Bosco dei 100 Acri lunedì prossimo, quando uscirà il sequel delle storie ideate da A.A. Milne, il primo autorizzato in 80 anni.

Nelle nuove storie di David Benedictus, l'orsetto ghiotto di miele è affiancato dal nuovo amico Lottie la lontra, l'asinello Eeyore diventa "più attivo" e i personaggi giocano a cricket.

"Ritorno nel Bosco dei 100 Acri" sarà in vendita nelle librerie inglesi e americane dal 5 ottobre. Gli editori sperano che le centinaia di migliaia di copie stampate vadano a ruba tra i nostalgici e tra le nuove generazioni di lettori.

Per Michael Brown, presidente del Trustees of the Pooh Properties - che detiene i diritti di alcune delle storie originali - il libro è il coronamento di un impegno ventennale.

"Iniziò nel 1988", spiega Brown, riferendosi ad un incontro dei vari detentori dei diritti dove nacque l'idea di dare un seguito a "Winnie the Pooh" e "La strada di Puh".

Moltissimi scrittori negli anni si sono offerti di scrivere nuovi episodi, e parecchi spedirono bozze delle loto idee. Ma, la maggioranza, era "spazzatura", spiega Brown.

 
<p>Winnie the Pooh con la sua stella sulla Walk of Fame a Hollywood. REUTERS Pictures</p>