Formula 1, Alonso in Ferrari: un sogno che si realizza

mercoledì 30 settembre 2009 17:44
 

MILANO (Reuters) - Il pilota Renault Fernando Alonso subentrerà a Kimi Raikkonen in Ferrari dalla prossima stagione. Lo ha annunciato la scuderia di Maranello in una nota.

"Siamo molto lieti di accogliere nella nostra squadra un pilota vincente - ha detto Stefano Domenicali, direttore della gestione sportiva della Ferrari - che ha dimostrato il suo straordinario valore conquistando già due titoli iridati nella sua carriera. Fernando ha una personalità eccezionale e faremo di tutto per mettere a disposizione sua e di Felipe una vettura competitiva".

Alonso, due volte campione del mondo con la Renault, ha firmato un contratto di tre anni e sarà compagno di squadra di Felipe Massa. Nella formazione della prossima stagione Giancarlo Fisichella avrà il ruolo di pilota di riserva.

"Sono molto felice e orgoglioso di diventare un pilota della Ferrari. Guidare una monoposto del Cavallino Rampante rappresenta un sogno per tutti quelli che fanno questo mestiere e io oggi ho la fortuna di poterlo realizzare", ha detto il 28enne di Oviedo nella sua prima intervista da ferrarista.

Alonso, inoltre, ha anche svelato un piccolo retroscena sul suo approdo in Ferrari. "Già durante l'estate avevamo raggiunto un'intesa a partire dal 2011 ma poi, negli ultimi giorni, il quadro della situazione è mutato e abbiamo deciso di anticipare l'arrivo a Maranello di un anno".

Per Kimi Raikkonen, per il quale i media vedono un possibile ritorno alla McLaren, l'esperienza in Ferrari si chiude con il titolo mondiale del 2007 e con il decisivo contributo per i due mondiali costruttori del biennio 2007-2008.

Domenicali, infatti, ci tiene a ringraziare il finlandese: "Vogliamo ringraziare Kimi per quanto ha fatto in questo periodo trascorso alla Ferrari: al suo primo anno con noi è riuscito a vincere il titolo mondiale, entrando così nella storia della Scuderia, e ha contribuito in maniera decisiva alla conquista dei campionati Costruttori del biennio 2007-2008".

"Anche in un campionato complicato come questo - ha sottolineato Domenicali - (Raikkonen) ha fatto vedere il suo grande talento ottenendo, fra l'altro, una bellissima vittoria a Spa e speriamo di raccogliere ancora delle belle soddisfazioni insieme nelle ultime gare di questa stagione".

Lo stesso Raikkonen mostra di non avere rimpianti per il tempo trascorso al volante della Rossa, spiegando anche che la decisione di interrompere il rapporto è arrivata di "comune accordo".

"Insieme abbiamo vinto il 50% dei titoli iridati in palio e sono riuscito a laurearmi campione del mondo nel 2007 - ha detto il finlandese - raggiungendo quell'obiettivo che mi ero posto all'inizio della mia carriera. Mi sono sempre trovato bene con tutti e porterò sempre con me dei bellissimi ricordi".

 
<p>Il pilota spagnolo Fernando Alonso festeggia al Gran Premio di Singapore. REUTERS/Russell Boyce</p>