Roma, Festival cinema: Clooney, Streep, Gere tra le grandi star

venerdì 25 settembre 2009 19:03
 

ROMA (Reuters) - Otto anteprime mondiali in concorso, tra i 14 film che si contenderanno il premio Marc'Aurelio d'Oro, 19 film italiani, di cui tre i concorso. Ma non solo. La quarta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, in programma dal 15 al 23 ottobre, presenterà grandi film e grandi star --Meryl Streep, George Clooney e Richard Gere solo per citarne alcune -- ma anche eventi legati al mondo dell'arte e della cultura generale, con mostre e musica.

E' quanto hanno sottolineato oggi, nella conferenza stampa di presentazione dell'evento all'Auditorium Parco della Musica di Roma, il presidente della Fondazione Cinema per Roma Gian Luigi Rondi e il direttore artistico dell'evento Piera Detassis, sul palco insieme al direttore generale della Fondazione Francesca Via e al direttore del mercato Roberto Ciccutto.

"A tenere a battesimo questa manifestazione sarà Margherita Buy", hanno confermato Rondi e Detassis, la quale ha voluto sottolineare l'importanza della presenza delle donne nella kermesse.

"E' importante che il Festival si apra con Margherita Buy - ha detto il direttore artistico -, si chiuda con la più grande attrice contemporanea, ovvero Meryl Streep, e ospiti nella fase centrale il debutto come regista di Stefania Sandrelli (fuori concorso con il film "Christine").

Alla base della quarta edizione ci sarà il connubio tra vocazione popolare e qualità della proposta culturale. "Abbiamo voluto creare un'osmosi tra il tappeto rosso e i film in concorso ed eliminare la separazione che spesso c'è tra il "red carpet" e l'aspetto austero rappresentato proprio dalla competizione", ha continuato Detassis.

Per l'occasione i film in concorso nella Selezione Ufficiale verranno giudicati da una giuria internazionale composta da sette personalità del mondo del cinema e delle arti, tra cui il regista Milos Forman, come presidente, affiancato da Assia Djebar, Gabriele Muccino, Gae Aulenti, Jean-Loup Dabadie, Pavel Lungin e Senta Berger.

Il Festival verrà aperto dal film "Triage", diretto dal regista premio Oscar Danis Tanovic, con protagonisti come Colin Farrell e Paz Vega. George Clooney, una delle star più attese, sarà in concorso con il film di Jason Reitman "Up in The Air", mentre tra le stelle presenti a Roma ci sarà anche Helen Mirren, grande protagonista del film "The Last Station" di Michael Hoffman.

La sezione L'altro Cinema-Extra riproporrà nel suo programma uno dei piatti forti del Festival, gli incontri con il pubblico, che vedranno come protagonisti Meryl Streep, Richard Gere, Paulo Coelho, Asia Argento e, nella formula del duetto, Gabriele Muccino e Giuseppe Tornatore. Meryl Streep, tra l'altro, riceverà anche il Marc'Aurelio d'Oro alla Carriera, che negli anni scorsi è già stato attribuito ad attori del calibro di Sean Connery, Sophia Loren e Al Pacino.

Da segnalare, tra gli Eventi Speciali, anche l'omaggio a Heath Ledger, che prevede la presentazione dei suoi inediti come regista, e l'"Omaggio a Roma" firmato da Franco Zeffirelli, con la partecipazione straordinaria di Monica Bellucci e Andrea Bocelli.

Il Festival, però, non è solo film e per questo verrà presentata anche una mostra in onore di Sergio Leone, ad ottant'anni dalla nascita e a vent'anni dalla sua scomparsa. Protagonista anche la musica, con ospiti come gli Avion Travel che, insieme all'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, saranno protagonisti del concerto di pre-apertura del Festival.

 
<p>L'attrice Meryl Streep al Festival di Roma ricever&agrave; anche il Marc'Aurelio d'Oro alla Carriera. REUTERS/Pascal Rossignol</p>