Brad Pitt premiato per impegno in ricostruzione di New Orleans

venerdì 25 settembre 2009 11:48
 

NEW YORK (Reuters) - L'attore Brad Pitt ha ricevuto ieri un premio per il suo impegno umanitario nella ricostruzione di New Orleans, devastata da un terribile uragano nel 2005, alla Clinton Global Initiative, la fondazione filantropica dell'ex presidente Usa Bill Clinton.

Pitt è stato premiato con una targa dal Green Building Council secondo cui l'attore e la sua fondazione "Make It Right" sono stati in grado di creare la "più vasta e verde comunità del mondo per famiglie".

"'Make It Right' ha superato le mie aspettative", ha detto Pitt che ha creato la fondazione nel 2007.

"Fin dall'inizio i nostri criteri erano in disaccordo. Chiedevamo che questa case fossero sostenibili, ma anche rispettassero canoni estetici... che fossero resistenti alle tempeste, che avessero a cuore la sicurezza delle famiglie che le abitavano e che fossero abbordabili quanto a spese".

"Make It Right" ha permesso la costruzione di 13 abitazioni nel quartiere di New Orleans, 9th Ward, devastato dall'uragano Katrina del 2005.

Ciascuna abitazione è unica ed è dotata di strumenti eco-sostenibili come tetti "verdi" in grado di ridurre notevolmente i costi per il riscaldamento e l'aria condizionata.

Pitt ha detto anche che la sfida maggiore sarà quella di far sì che le case continuino ad avere costi abbordabili.

L'attore ha spiegato che la media dei costi per la manutenzione di queste case è di 35 dollari al mese ma che l'obiettivo è di ridurli a zero.

Sono migliaia le persone che hanno perso la loro casa nella zona di 9th Ward dopo il passaggio dell'uragano Katrina che ha ucciso 1.500 persone e provocato oltre 80 miliardi di dollari di danni.

 
<p>L'ex presidente Usa Bill Clinton assieme a Brad Pitt ieri alla Clinton Global Initiative, a New York. REUTERS/Chip East</p>