Studio,obesità ha causato 124.000 casi cancro in Europa in 2008

giovedì 24 settembre 2009 12:25
 

di Kate Kelland

BERLINO (Reuters) - Secondo quanto rivelato oggi dagli esperti, oltre 124 mila persone in Europa hanno contratto un cancro l'anno scorso perche erano in sovrappeso 0e il crescente numero delle persone grasse rischia che altre decine di migliaia di vittime si aggiungano ad un bilancio già drammatico.

Uno studio sul cancro tra le persone in sovrappeso in Europa ha evidenziato che la percentuale maggiore di nuovi casi di cancro causato dall'eccesso di grasso si riscontra tra le donne e, da un punto di vista geografico, nei Paesi dell'Europa centrale come la Repubblica Ceca, la Lettonia, la Slovenia e la Bulgaria.

I tumori che sono più frequentemente associati all'obesità sono quello all'utero, al seno, al colon e al retto.

"E' possibile che il problema del peso in eccesso possa diventare, nei prossimi dieci anni, la principale causa dei tumori che colpiscono le donne", ha detto l'autore dello studio Andrew Renehan, dell'università inglese di Cardiff , in occasione del congresso tenuto dall'Organizzazione europea del cancro (Ecco, nell'acronimo inglese) e dalla Società europea per la medicina oncologica (Esmo) tenutosi a Berlino.

Renehan si è servito di dati raccolti dall'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) e dei dati della'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (Airc) per arrivare alla conclusione che, soltanto nel 2002, ben 70 mila casi di cancro diagnosticati in 30 Paesi sono stati causati dall'obesità.

La ricerca si è basata sulla definizione standard dell'Oms, secondo la quale è sovrappeso un corpo ha un indice di massa corporea compreso tra 25 e 30, mentre è obesa una persona in cui questo indice sia superiore a 30.

Quindi, gli studiosi hanno proiettato i dati sul 2008, prendendo in considerazione la minor propensione da parte delle donne di sottoporsi a una terapia ormonale a partire dal 2002, da quando cioè questa cura è stata associata ad un maggior rischio di sviluppare un cancro al seno, e un maggior ricorso al test per diagnosticare un tumore alla prostata.

Hanno così scoperto che il numero di tumori che può essere ricondotto ad un problema di peso in eccesso era cresciuto fino a toccare, nel 2008, le 124 mila unità.

Mentre negli uomini in sovrappeso la percentuale di diagnosi positive si aggira sul 3,2%, per le donne arriva fino all'8,6% e il cancro da obesità può essere considerato la principale minaccia per Paesi dell'Europa centrale come la Repubblica ceca mentre lo è di meno in Paesi quali la Francia o la Danimarca.

Per quanto riguarda la tipologia tumorale sviluppata, nella maggior parte dei casi (33,5%) si tratti di tumori all'utero, tumori al seno nel periodo della menopausa (27,7%) e solo una piccola parte colpiscono il colon e il retto.

 
<p>Studio,obesit&agrave; ha causato 124.000 casi cancro in Europa in 2008. REUTERS/Jonathan Ernst</p>