Calcio, i tabloid chinano la testa di fronte a Capello

giovedì 24 settembre 2009 11:05
 

LONDRA (Reuters) - Fabio Capello non ha soltanto rimesso in riga i giocatori della nazionale inglese ma è partito benissimo in una sfida ben più dura: quella tabloid britannici, estremamente difficili da tenere a bada, che ormai ballano la musica suonata dal ct. italiano.

Il commissario tecnico si era rivolto a un tribunale per essere stato fotografato con la moglie su una spiaggia all'inizio del mese e per il fatto che, nonostante si fosse lamentato subito con i direttori del giornale, le foto erano apparse comunque su "News of the World" e sul "Daily Mail".

Dopo che la federazione inglese si era interessata della questione attraverso l'organo interno che si occupa dei problemi con la stampa (la Press complaints commission, Pcc), ambedue i giornali avevano ammesso che le foto erano state pubblicate a causa di un errore interno alle redazioni, per il quale erano saltate le procedure di controllo, secondo quanto rivelato dalla federazione inglese sul suo sito (www.thefa.com).

Così a Capello, dai due periodici, sono arrivate scuse e rassicurazioni che incidenti del genere non si sarebbero più verificati e, su espressa richiesta dell'uomo che è tornato a far sognare gli inglesi, sono state fatte donazioni consistenti alla fondazione intitolata al baronetto Bobby Robson.

 
<p>Fabio Capello, commissario tecnico della nazionale inglese. REUTERS/ Eddie Keogh (BRITAIN SPORT SOCCER)</p>