Brasile, ex calciatore Romario si avvicina alla politica

mercoledì 23 settembre 2009 11:54
 

RIO DE JANEIRO (Reuters) - Romario, ex calciatore brasiliano, si è avvicinato ieri alla carriera politica iscrivendosi ad un partito di sinistra.

Il giocatore, ritiratosi dal calcio l'anno scorso ma tuttora sulle prime pagine per i suoi problemi personali, ha spiegato di non aver ancora deciso se presentarsi alle elezioni dell'anno prossimo con il Partito Socialista Brasiliano (Psb), piccola formazione parte della coalizione attualmente al governo.

"Potrei candidarmi, ma il mio obiettivo è aiutare i bambini e lo sport", ha detto Romario - in nazionale nel 1994 quando il Brasile ha vinto la Coppa del Mondo - dopo la cerimonia di iscrizione in un albergo nel centro di Rio de Janeiro. "Se riesco a farmi eleggere, potrei aiutare le persone bisognose. Per prendere voti ho bisogno di progetti".

I colloqui tra l'ex attaccante e il Psb sono iniziati tre mesi fa, ma già prima di lasciare il calcio Romario desiderava entrare in politica.

Tra le sue vicende riportate ultimamente dai giornali, una notte in carcere e la confisca per debiti dell'appartamento dove viveva .

 
<p>Romario nel corso della cerimonia per la sua iscrizione nel Psb. REUTERS/Bruno Domingos (BRAZIL SPORT SOCCER POLITICS)</p>